“Roma Aurelio” ha partecipato alla grande esercitazione della Protezione Civile “Tibur Resiliens 2019”

Tibur Resiliens, l’esercitazione più grande di protezione civile mai svoltasi nella regione Lazio si è svolta a Tivoli dall’11 al 14 aprile 2019, organizzata dal Coordinamento delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Lazio (COV), con  la gestione dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile

L’OdV Roma Aurelio ha partecipato all’esercitazione con 20 volontari i quali hanno reso operativo il PASS- Posto Assistenza Socio Sanitaria, la grande struttura, che in caso di grandi calamità garantisce il normale svolgimento delle attività sanitarie di base, fornendo ai medici del territorio colpito, un luogo sicuro dove operare. Il nostro PASS, vanto dell’Associazione, si sviluppa su una superficie di 1300mq e vi si possono collocare ambulatori di medicina generale, prestazioni infermieristiche, pediatriche, ginecologiche, ambulatori per psicologi, assistenti sociali, e veterinari, nonché servizi di farmacia. Nel 2016 era stato già operativo ad Amatrice, ma era stato seriamente danneggiato, praticamente distrutto dall’eccezionale nevicata del 18 gennaio 2017. Questa di Tibur Resiliens è stata l’occasione per provare il nuovo PASS completamente riparato e rinnovato.

L’esercitazione ha simulato, inoltre, il verificarsi di un evento disastroso, come un terremoto di elevata magnitudo, e ha permesso di testare le capacità di risposta delle componenti del Sistema di Protezione Civile regionale. Fondamentale è stato anche il coinvolgimento della cittadinanza nelle varie simulazioni, quale attività di sensibilizzazione e di formazione. In totale hanno partecipato all’esercitazione oltre 1900 volontari e più di 180 mezzi operativi, apparecchiature di tecnologia innovativa per l’individuazione di dispersi, mezzi pesanti e mezzi tecnici di soccorso.