Dalla serata del 9 febbraio 2021 i Volontari di Roma Aurelio sono impegnati nella messa in sicurezza di infrastrutture, civili abitazioni, immobili ed attività produttive, rinforzo degli argini e monitoraggio del territorio ed altre attività disposte dal COC di Rieti.

Le nostre squadre operano nel comune di Contigliano il cui Comune scrive:
“Nuovamente dalla Prefettura e dalla Protezione Civile regionale nel pomeriggio, sono pervenuti specifici-diretti avvisi di allarme riguardanti il nostro territorio, per la probabile esondazione del Velino e del Turano e dei corsi d’acqua minori. “

Per consentire ai laghi del Salto e del Turano di mantenere una capienza residua che garantisca la sicurezza complessiva del sistema, prosegue da più di una settimana il rilascio a pieno regime, in quanto la situazione di emergenza non è purtroppo superata. Nella ultima call con la Prefettura del Centro Coordinamento Soccorsi si è dunque concordato di continuare a mantenere alta l’attenzione da parte di tutte le strutture operative, di continuare con puntuali presidi del territorio. Cosa che è accaduta anche questa notte e di cui vi abbiamo fornito aggiornamenti. La diga del Turano rilascia attualmente 40 mc/s ma il terreno risulta ormai impregnato ed ha perso la sua capacità di assorbimento sebbene gli argini sembrino reggere. Criticità maggiori si riscontrano a Piani di Poggio Fidoni e Contigliano dove è il sistema fognario a non farcela (Aps garantisce fino a  35 mc) e l’acqua tende a fuoriuscire. Secondo previsioni meteo avremo ancora dalle 18 alle 24 ore di pioggia e questo non migliora la situazione, come dimostra il colpo d’occhio su Ponte Turano. (https://www.formatrieti.it/)

interventi di Roma Aurelio a Contigliano

Di admin